L'Astronomia a Palermo edin Sicilia

Da Francesco Maurolico che lavorava sulla torre del Castello di Pollina (PA) a Giuseppe Piazzi, fondatore dell’Osservatorio Astronomico di Palermo nel 1790, le scienze astronomiche hanno avuto in Sicilia un ruolo fondamentale. Data la sua posizione geografica la Sicilia ha sempre attirato un gran numero di studiosi desiderosi di analizzare il cielo dagli osservatori più a sud d’Europa. Oggi, l’inquinamento luminoso da un lato e le possibilità scientifiche moderne, non consentono agli studiosi di approfondire le ricerche solo da osservatori fissi. L’astronomia a raggi X, che ha uno dei suoi padri fondatori nel Siciliano Giuseppe Salvatore Vaiana, ed altre branche della disciplina sono ormai la nuova frontiera delle scienze astronomiche. Ciò nondimeno, in Sicilia esistono diverse strutture, osservatori astronomici e planetari, aperte al pubblico che svolgono attività di alto livello divulgativo visitabili durante tutto l’anno.

Ecco qui i link alle principali:

 

http://www.astropa.unipa.it/
Palermo – Palazzo Reale - Osservatorio Astronomico "G. S. Vaiana"

http://math.unipa.it/osservatorio/
Osservatorio Astronomico "Corradino Mineo"

http://www.iasf-palermo.inaf.it/cgi-bin/INAF/home.cgi
IASF Palermo

www.omegalab-atc.com

http://planetariovillafilippina.com/villa-filippina/
Planetario Villa Filippina

http://www.ce-s-a-r.it/
Osservatorio astronomico e planetario di Roccapalumba (PA)

http://www.stargeo.it/stargeo/index.php/Home
Osservatorio astronomico e planetario di Monte Ottavio, Montedoro (CL)

http://www.istitutocataudella.it/planet.html
Osservatorio atronomico scolastico di Scicli (RG)

http://www.oact.inaf.it/
Osservatorio astrofisico di Catania